locanda ostello bar ristoro

L'osservatorio di Vorno

L’Osservatorio Astronomico di Capannori (O.A.C.) è una stazione osservativa collocata nella frazione di Vorno, sul Monte della Gallonzora, in una zona panoramica senza luci artificiali che possano disturbare la visione del cielo.

La gestione scientifica dell'Osservatorio è affidata all'Istituto Ricerche Fotometriche (I.R.F.) che effettua attività di ricerca scientifica nei due ambiti disciplinari di astronomia e ambientometria. L'osservatorio, infatti, è sia astronomico, sia ambientometrico (monitoraggio delle polveri in atmosfera).

I concetti guida a cui si ispira la gestione dell’O.A.C. sono: la libertà della ricerca scientifica, la libertà dell’insegnamento (sia didattica che divulgazione) della scienza e l’autonomia e il rispetto delle competenze. Questi concetti guida si conformano deliberatamente a quanto riportato nell’articolo 33 della Costituzione della Repubblica Italiana (“L’arte e la scienza sono libere e libero ne è l’insegnamento”).


Strumentazione

L’edificio dell’Osservatorio consta di una sala telescopio dotata di cupola emisferica da 3,5 metri di diametro e da una sala di controllo adiacente. 

All’interno sono installati tre telescopi:
- un telescopio catadiottrico da 30 cm di apertura munito di svariate strumentazioni opto-elettroniche ausiliarie (fotometro, spettografo, ottica adattiva, sensori CCD, filtri fotometrici…), adoperato per un uso notturno e anche per attività scientifiche, oltre che didattiche e divulgative;
- un telescopio catadiottrico da 20 cm di apertura, su montatura equatoriale portatile;
- un piccolo telescopio solare munito di filtro interferenziale centrato sulla riga H-alfa dell'idrogeno, impiegato per un uso diurno, esclusivamente per attività didattiche e divulgative. 
Nella foto: Il Direttore dell'osservatorio Dott. Santangelo (I.R.F.) illustra la strumentazione ausiliaria al Prof. C.Bartolini del Dipartimento di Astronomia dell'Università di Bologna


Visitare l'osservatorio

Per ragioni di delicatezza delle apparecchiature e di competenza nell’uso delle stesse, la fruizione dell’O.A.C. è consentita inderogabilmente solo in presenza di personale dell’I.R.F.

Possono accedere all’Osservatorio:

  1. Singoli cittadini (attività di divulgazione);
  2. Scolaresche (attività di ausilio alla didattica);
  3. Singoli astronomi professionisti (attività di ricerca);
  4. Singoli ricercatori in campo ambientometrico (attività di ricerca);
  5. Singoli astrofili (attività di ricerca e/o attività di divulgazione);

L’accesso alla struttura è gratuito, ma è indispensabile la prenotazione, che deve essere effetuata presso la nostra struttura.
Le serate osservative avranno luogo se sarà garantita la presenza di minimo 3 persone fino ad un massimo di 12.

All'interno dell'Osservatorio è fatto divieto di introdurre animali e di fumare.


Come raggiungere l'osservatorio

Per giungere alla struttura, è necessario recarsi al paese di Vorno. Arrivati di fronte alla pieve, imboccare via di Valle, la prima strada a destra della chiesa. Quindi seguire la strada principale per circa 2 km, salendo la collina.

L’Osservatorio si trova sul Monte della Gallonzora, sul lato sinistro, circa 200 metri prima dell'inizio della strada sterrata ed è contrassegnato da apposite indicazioni.